Il sito di Alberto

Home » Senza categoria » Il “nostro” latino non è quello di Cicerone

Il “nostro” latino non è quello di Cicerone

Archivio Mensile

Categorie

Seguimi su Twitter

Foto da Flickr

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Unisciti ad altri 294 follower

Vivo in Lomellina

LatinoSi intende per pronuncia classica quella usata in Roma nel II-I secolo a. C., che possiamo ricostruire attraverso molteplici testimonianze, come le informazioni dei grammatici e il confronto con altre lingue.

Quando, per esempio, all’inizio del II secolo si cominciò a scrivere ae al posto di ai, la grafia dovette rispecchiare un cambiamento di pronuncia, consistente in un suono più aperto rispetto all’arcaico ai; che non si pronunciasse subito e pare confermato da varie testimonianze; soltanto tra l’XI e il XIII secolo il dittongo ae scomparirà definitivamente dalla grafia per lasciare posto ad e.

Così il suono ti seguito da vocale era pronunciato uguale alla grafia fino al II sec. d. C., mentre c e g seguite da vocale palatale (e ed i) conservarono a lungo il suono gutturale, che divenne palatale solo dopo il IV secolo d. C., analogamente a quanto avvenne con il gruppogn

View original post 2.159 altre parole

in italiano

Le parole sono suoni per coloro che non s’impegnano; sono il nome di esperienze per chi le vive (L. Giussani)

in italiano

Le parole sono suoni per coloro che non s’impegnano; sono il nome di esperienze per chi le vive (L. Giussani)

The Grolier Club

America's oldest and largest society for bibliophiles and enthusiasts in the graphic arts

Le Confessioni di una Cassiera

Vi siete mai chiesti cosa pensa una cassiera del supermercato?

Biblioteca Istituto Leone XIII

ad maiorem dei gloriam inque hominum salutem

Dr. Daniele Trevisani - Formazione Aziendale, Ricerca, Coaching

Formazione Aziendale, Coaching, Counseling, Ricerca e Sviluppo

grecoantico.it

Lingua, Cultura, Testi, Letteratura

Storie di amicizia e di urbana quotidianità

Poesie di Orazio lette dalla classe V D (anno scolastico 2010-2011)

In direzione ostinata

(per il contraria si vedrà)

GRAFOLOGIA FORENSE

Grafia:"Spruzzo d'inconscio"(Max Pulver).

Il segno grafologico

di Mary Muratori - Grafologa

Vivo in Lomellina

Pianura ferace fra Po, Ticino e Sesia. Non più Lombardia, non ancora Piemonte

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography